Durata del Corso: il Corso FAD è valido fino al 31 gennaio 2022.

Quota di iscrizione:
  • individuale: € 120,00 + IVA;
  • scontata per Gruppi di 3-5 Corsisti: € 95,00 + IVA (sconto del +20%);
  • scontata per Gruppi di almeno 6 Corsisti: € 80,00 + IVA (sconto del +30%);
  • scontata di Fedeltà: € 95,00 + IVA pe r chi ha già acquistato o intende acquistare un secondo Corso FAD (anche soltanto di 50 ore formative: vedi in basso) organizzato dalla Vadiss Form (sconto del +20%);
  • scontata di Completa Fedeltà: € 80,00 + IVA per chi ha già acquistato o intende acquistare anche il terzo Corso FAD (anche soltanto di 50 ore formative: vedi in basso) organizzato dalla Vadiss Form (sconto del +30%).

Destinatari 50 crediti ECM: Educatori Professionali, Fisioterapisti, Logopedisti, Medici*, Ortottisti/Assistenti di oftalmologia, Psicologi, Psicoterapeuti, Tecnici dell'educazione e della riabilitazione psichiatrica e psicosociale, Terapisti della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva, Terapisti occupazionali.

*Audiologia e foniatria, medicina fisica e riabilitazione, medicina generale (medici di famiglia) neurologia, neuropsichiatria infantile, pediatria, pediatria (pediatri di libera scelta) psichiatria, psicoterapia.

Rilascio dei 50 crediti ECM: il Corso è offerto in collaborazione con il provider accreditato Dea Formazione e Servizi e sarà attivo fino al 31 gennaio 2022 (si ricorda che secondo la nuova normativa il professionista ha la possibilità di ottenere i 150 crediti ECM durante il triennio 2020/2022, senza più l'obbligo di suddividere i 50 crediti nelle singole annualità).

Destinatari 50 ore formative: Insegnanti, Pedagogisti e figure professionali attinenti, anche con laurea triennale, laureandi e specializzandi.

Quota di iscrizione 50 ore formative

  • individuale: € 50,00 + IVA;

  • di gruppo di almeno 4 corsisti: € 35,00 + IVA (sconto 30%);

  • individuale fedeltà agevolata per chi ha già acquistato in passato o intende acquistare almeno uno degli altri 2 Corsi FAD organizzati dalla società Vadiss Form: € 40,00 + IVA (sconto 20%).

Metodologia corso FAD: La metodologia basata sul mastery learning prevede una forma di auto-apprendimento assistito, attraverso l'approfondimento dei contenuti teorici e pratici oggetto del corso di formazione: dispensa didattica e altro materiale didattico relativo alle attività di valutazione e trattamento, tutoring online da parte del formatore per chiarimenti sul materiale didattico.

Materiali Didattici del Corso: sono suddivisi in fondamentali (tutti in formato PDF e scaricabili) e integrativi. Le domande a risposta multipla oggetto del Test Finale nell'Area Studenti dell’account del provider DEA per il conseguimento dei 50 crediti ECM vertono sui Materiali Didattici Fondamentali.

I Materiali Didattici Integrativi non sono fondamentali ai fini dell'ottenimento dei 50 crediti ECM, ma rappresentano un'utilissima integrazione per il corsista sia nell'ambito della valutazione che del trattamento, consultabili e scaricabili (materiali relativi alla valutazione e al trattamento in PDF, Excel, PowerPoint, Text; materiali audio/video).

Attestato finale: Alla conclusione del corso verrà rilasciato a tutti i corsisti l'attestato di frequenza di 50 ore di attività formativa.

Formatore: Il dott. Gianluca Delle Monache, psicologo e psicoterapeuta, si occupa da anni, all'interno di progetti scolastici e intercomunali, di prevenzione, valutazione, intervento e formazione nell'ambito delle tematiche evolutive.

Per l'acquisto di ciascun corso verrà rilasciata regolare fattura elettronica entro 12 giorni dalla data del pagamento.

CONTENUTI DEL CORSO FAD

PREMESSA

PRIMA PARTE: Introduzione alle disprassie, ai disturbi del linguaggio e delle funzioni esecutive

 

Modelli neurocognitivi di acquisizione e funzionamento delle prassie, del linguaggio e delle funzioni esecutive

  • Introduzione

  • Lo sviluppo motorio e prassico in età evolutiva

    • ​Prensione e manipolazione

    • Deambulazione

    • Azione, gesti e parole

  • ​Le principali tappe dello sviluppo linguistico

    • ​I suoni delle parole

    • La comprensione del linguaggio

    • Ampliamento e composizione del primo vocabolario

    • Lo sviluppo della frase e la comparsa di alcuni aspetti morfologici

  • Lo sviluppo delle funzioni esecutive

    • Neurobiologia delle funzioni esecutive

    • Il quadro di sviluppo delle funzioni esecutive

 

Le disprassie in età evolutiva

  • Definizione generale

    • Ipotesi causali del DCM con disprassia

  • Disprassia oculomotoria o di sguardo

  • Disprassia di scrittura: la disgrafia

  • Disprassia verbale evolutiva​

I disturbi del linguaggio

  • Definizione generale

  • Caratteristiche dei DSL

  • Disturbo del linguaggio fonologico

  • Disturbo del linguaggio fonetico-fonologico e morfosintattico

  • Disturbo del linguaggio semantico-pragmatico

I disturbi delle funzioni esecutive

 

  • Introduzione

  • Disturbo dell’inibizione (inhibition)

  • Disturbo della memoria di lavoro (working memory)

  • Disturbo della flessibilità cognitiva (shifting)

 SECONDA PARTE: Valutazione delle disprassie, dei disturbi del linguaggio e delle funzioni esecutive

La valutazione delle disprassie

  • Introduzione

  • Il Movement Assessment Battery for Children – 2 (MACB-2)

  • Il protocollo per la valutazione delle Abilità Prassiche e della Coordinazione Motoria (APCM)

  • Test BHK - Scala sintetica per la valutazione della scrittura in età evolutiva

La valutazione dei disturbi del linguaggio

  • ​Introduzione

  • PVB – Il primo vocabolario del bambino: gesti, parole e frasi

    • Premessa

    • Descrizione del questionario

  • Il test PinG – Parole in Gioco

  • Il test TFL – Test Fono-Lessicale

  • Il test TROG-2 – Test for Reception of Grammar - Version 2

  • Il Bus Story Test – Test di valutazione delle abilità narrative

  • Il test APL Medea – Abilità Pragmatiche nel Linguaggio Medea

  • Il questionario CCC-2 – Children’s Communication Checklist – Second Edition

  • Il test CMF - Valutazione delle competenze metafonologiche

  • Il Test di denominazione rapida e ricerca visiva di colori, figure e numeri

La valutazione dei disturbi delle funzioni esecutive

  • Introduzione

  • FE-PS 2-6 – Batteria per la valutazione delle funzioni esecutive in età prescolare

  • Il questionario BRIEF-P - Behavior Rating Inventory of Executive Function – Preschool Version

  • Il BIA - Batteria italiana per l'ADHD

TERZA PARTE: Il trattamento delle disprassie, dei disturbi del linguaggio e dei disturbi delle funzioni esecutive

Il trattamento delle disprassie

  • Introduzione

  •  Funzioni di base

    • Postura

    • Coordinazione respiratoria

    • Recettività sensoriale

  • Schemi di movimento

    • ​Equilibrio statico

    • Equilibrio dinamico

    • Oculomozione

    • Movimenti in sequenza delle mani, dei polsi e delle dita delle mani

    • Sequenzialità esplicita

  • ​Funzioni cognitive-adattive

    • ​Coordinazione dinamica

    • Abilità grafomotoria

    • Gesti simbolici

    • Abilità costruttive

  • ​Il trattamento della disprassia verbale evolutiva

    • La Tecnica del PROMPT© per il trattamento della DVE

  • ​Casi clinici

    • Primo caso clinico: disgrafia e dislessia su base disprattica

      • ​Raccolta anamnestica

      • Prima valutazione neuropsicologica

      • Seconda valutazione neuropsicologica

      • Terza valutazione neuropsicologica

      • Ultima valutazione neuropsicologica

      • Progetto di terapia

      • Conclusioni

    • ​Secondo caso clinico: disgrafia in DSA

      • ​Storia del disturbo

      • Valutazione con il protocollo APCM

      • Progetto d’intervento

      • Seconda fase dell’intervento

    • ​Terzo caso clinico: disprassia verbale, labio-glosso-velare

      • ​Raccolta anamnestica

      • Prima valutazione neuropsicologica

      • Primo progetto di terapia

      • Seconda valutazione neuropsicologica

      • Valutazione con il protocollo APCM

      • Secondo progetto di terapia

      • Terza valutazione neuropsicologica

      • Seconda valutazione con il protocollo APCM

      • Terzo progetto di terapia

      • Conclusioni

Il trattamento dei disturbi del linguaggio

  • Introduzione

  • Il metodo Drezancic per il trattamento del Disturbo del linguaggio fonologico

  • Terapia del disturbo del linguaggio fonetico-fonologico e morfosintattico

  • Terapia del disturbo del linguaggio semantico-pragmatico

Il trattamento dei disturbi delle funzioni esecutive

  • Introduzione

  • Inibizione

  • Flessibilità

    • Flessibilità cognitiva

    • Flessibilità attentiva

  • Memoria di lavoro

    • ​Memoria di lavoro visuo-spaziale

    • Memoria di lavoro verbale

  • Attenzione

    • Attenzione selettiva

    • Attenzione sostenuta

  • Pianificazione e problem solving

  • I giochi didattici Giocare per crescere

  • L’uso dei software nel trattamento dei deficit delle FE

 

ELENCO DELLE ABBREVIAZIONI

BIBLIOGRAFIA