Durata del Corso: il Corso FAD è valido fino al 31 gennaio 2022.

Quota di iscrizione:
  • individuale: € 120,00 + IVA;
  • scontata per Gruppi di 3-5 Corsisti: € 95,00 + IVA (sconto del +20%);
  • scontata per Gruppi di almeno 6 Corsisti: € 80,00 + IVA (sconto del +30%);
  • scontata di Fedeltà: € 95,00 + IVA pe r chi ha già acquistato o intende acquistare un secondo Corso FAD (anche soltanto di 50 ore formative: vedi in basso) organizzato dalla Vadiss Form (sconto del +20%);
  • scontata di Completa Fedeltà: € 80,00 + IVA per chi ha già acquistato o intende acquistare anche il terzo Corso FAD (anche soltanto di 50 ore formative: vedi in basso) organizzato dalla Vadiss Form (sconto del +30%).

Destinatari 50 crediti ECM: Educatori Professionali, Fisioterapisti, Logopedisti, Medici*, Ortottisti/Assistenti di oftalmologia, Psicologi, Psicoterapeuti, Tecnici dell'educazione e della riabilitazione psichiatrica e psicosociale, Terapisti della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva, Terapisti occupazionali.

*Audiologia e foniatria, medicina fisica e riabilitazione, medicina generale (medici di famiglia) neurologia, neuropsichiatria infantile, pediatria, pediatria (pediatri di libera scelta) psichiatria, psicoterapia.

Rilascio dei 50 crediti ECM: il Corso è offerto in collaborazione con il provider accreditato Dea Formazione e Servizi e sarà attivo fino al 31 gennaio 2022 (si ricorda che secondo la nuova normativa il professionista ha la possibilità di ottenere i 150 crediti ECM durante il triennio 2020/2022, senza più l'obbligo di suddividere i 50 crediti nelle singole annualità).

Destinatari 50 ore formative: Insegnanti, Pedagogisti e figure professionali attinenti, anche con laurea triennale, laureandi e specializzandi.

Quota di iscrizione 50 ore formative

  • individuale: € 50,00 + IVA;

  • di gruppo di almeno 4 corsisti: € 35,00 + IVA (sconto 30%);

  • individuale fedeltà agevolata per chi ha già acquistato in passato o intende acquistare almeno uno degli altri 2 Corsi FAD organizzati dalla società Vadiss Form: €40,00 + IVA (sconto 20%).

Metodologia corso FAD: La metodologia basata sul mastery learning prevede una forma di auto-apprendimento assistito, attraverso l'approfondimento dei contenuti teorici e pratici oggetto del corso di formazione: dispensa didattica e altro materiale didattico relativo alle attività di valutazione e trattamento, tutoring online da parte del formatore per chiarimenti sul materiale didattico.

Materiali Didattici del Corso: sono suddivisi in fondamentali (tutti in formato PDF e scaricabili) e integrativi. Le domande a risposta multipla oggetto del Test Finale nell'Area Studenti dell’account del provider DEA per il conseguimento dei 50 crediti ECM vertono sui Materiali Didattici Fondamentali.

I Materiali Didattici Integrativi non sono fondamentali ai fini dell'ottenimento dei 50 crediti ECM, ma rappresentano un'utilissima integrazione per il corsista sia nell'ambito della valutazione che del trattamento, consultabili e scaricabili (materiali relativi alla valutazione e al trattamento in PDF, Excel, PowerPoint, Text; materiali audio/video).

Attestato finale: Alla conclusione del corso verrà rilasciato a tutti i corsisti l'attestato di frequenza di 50 ore di attività formativa.

Formatore: Il dott. Gianluca Delle Monache, psicologo e psicoterapeuta, si occupa da anni, all'interno di progetti scolastici e intercomunali, di prevenzione, valutazione, intervento e formazione nell'ambito delle tematiche evolutive.

Per l'acquisto di ciascun corso verrà rilasciata regolare fattura elettronica entro 12 giorni dalla data del pagamento.

CONTENUTI DEL CORSO FAD

PREMESSA

PRIMA PARTE: Introduzione ai disturbi dello spettro autistico in età evolutiva

 

Modelli neurocognitivi di acquisizione e funzionamento delle competenze di interazione sociale e comunicative

  • Introduzione

  • Lo sviluppo dell’interazione sociale

    • ​Imitazione e anticipazione motoria

    • L’attenzione condivisa

    • Il pointing

    • Il gioco simbolico o di finzione

    • La teoria della mente

  • ​Lo sviluppo della comunicazione

    • ​I suoni delle parole

    • La comprensione del linguaggio

    • Ampliamento e composizione del primo vocabolario

    • Lo sviluppo della frase e la comparsa di alcuni aspetti morfologici

  • Lo sviluppo delle emozioni

  • Lo sviluppo delle funzioni esecutive

    • Neurobiologia delle funzioni esecutive

    • Il quadro di sviluppo delle funzioni esecutive

  • ​La maturazione delle competenze di interazione sociale e comunicative in età evolutiva: la teoria della socializzazione di gruppo

    • ​La categorizzazione

    • Autocategorizzazione e identificazione con il proprio gruppo psicologico

 

​I disturbi dello spettro autistico in età evolutiva

  • Definizione generale

    • Excursus storico

    • Definizione diagnostica

    • Comorbidità e disturbi associati

    • Epidemiologia

    • Eziopatogenesi

    • Prognosi

  • Disturbi delle competenze sociali

    • Difficoltà nell’attenzione agli stimoli sociali

    • Difficoltà nell’imitazione precoce e nell’anticipazione motoria

    • Difficoltà nell’attenzione condivisa e nel pointing

    • Difficoltà nell’imitazione, nel gioco simbolico e nella lettura della mente

  • Disturbi delle competenze comunicative

  • Disturbi delle competenze emotive

  • Disturbi delle funzioni esecutive

  • Disturbi nell’elaborazione delle caratteristiche sensoriali-percettive

 

 SECONDA PARTE: Valutazione dei disturbi dello spettro autistico in età evolutiva

La valutazione precoce

  • Introduzione

  • Indicatori precoci di ASD

    • Prova di valutazione della risposta al nome

    • Prova di valutazione dell’attenzione condivisa e del pointing

    • Conclusioni

    • Il questionario sul primo anno di vita FYI – First Year Inventory

  • Le Checklist for Autism in Toddlers (CHAT – M-CHAT – M-CHAT-R/F)

    • CHAT – Checklist for Autism in Toddlers

    • M-CHAT - Modified Checklist for Autism in Toddlers

    • M-CHAT-R/F – Modified Checklist for Autism in Toddlers, Revised/Follow-Up

  • PVB – Il primo vocabolario del bambino: gesti, parole e frasi

    • ​Introduzione

    • Descrizione della scheda “Gesti e parole” del questionario PVB

    • Consegna e restituzione del questionario “Gesti e parole”

    • Il questionario PVB nella valutazione dell’ASD

    • Caso clinico: Vittorio

  • ​Il Modulo Toddler dell’ADOS-2

  • Il test PinG – Parole in Gioco

La valutazione diagnostica

  • Introduzione

  • I test Gold Standard

    • ADOS-2 – Autism Diagnostic Observation Schedule-Second Edition

    • ADI-R - Autism Diagnostic Interview-Revised

  • Altri test standardizzati

    • CARS2 – Childhood Autism Rating Scale-Second Edition

    • ASDBI – ASD Behavior Inventory

    • ASRS – Autism Spectrum Rating Scales

    • CADS – Checklist for Autism Spectrum Disorder

    • SCQ – Social Communication Questionnaire

    • SRS - Social Responsiveness Scale

    • GADS – Gilliam Asperger’s Disorder Scale

    • TCE – Test del Contagio Emotivo

    • TDM-CC – Teoria della mente e coerenza centrale

    • ComFor - Forerunners in Communication

    • Il test APL Medea – Abilità Pragmatiche nel Linguaggio Medea

 

La valutazione dei disturbi delle funzioni esecutive

  • Test TOL - Torre di Londra (Test di valutazione delle funzioni esecutive)

  • FE-PS 2-6 – Batteria per la valutazione delle funzioni esecutive in età prescolare

  • Il questionario BRIEF-P - Behavior Rating Inventory of Executive Function – Preschool Version

La valutazione del livello di funzionamento e delle abilità adattive

  • Introduzione

  • PEP-3 - Psychoeducational Profile - Third Edition

  • Vineland-II - Vineland Adaptive Behavior Scales-II – Second Edition

  • ABAS-II - Adaptive Behavior Assessment System – Second Edition

  • Caso clinico: Giulio

  • Caso clinico: Jacopo

  • Caso clinico: Giovanni

  • Caso clinico: Enrico

TERZA PARTE: Trattamento dei disturbi dello spettro autistico in età evolutiva

Premessa

  • Sviluppo tipico e apprendimento precoce

  •  L’importanza del rapporto con i coetanei nell’apprendimento

  • Apprendimento precoce e specializzazione cerebrale

  • Disturbi dello spettro autistico e apprendimento precoce

  • Conclusioni

JASPER – Joint Attention, Symbolic Play Engagement and Regulation

  • Introduzione

  • Il trattamento JASPER

  • Aspetti operativi del JASPER

  • La formazione per implementare lo JASPER

  • L’implementazione dell’intervento JASPER

  • Evidenze di efficacia in ambito sperimentale e clinico

  • Evidenze di efficacia nelle scuole dell’infanzia

  • Evidenze di efficacia del trattamento mediato dai genitori

  • Evidenze di efficacia del trattamento per le abilità verbali

  • Esemplificazione clinica: Joshua

  • Esemplificazione clinica: Andrea

RIT – Reciprocal Imitation Training

  • Esemplificazione clinica: Dominique

  • Esemplificazione clinica: Claire

ABA – Applied Behavior Analysis

  • Introduzione

  • Caratteristiche fondamentali dell’ABA

    • Il termine applicata nell’analisi applicata del comportamento

    • Il termine comportamento nell’analisi applicata del comportamento

    • Il termine analisi nell’analisi applicata del comportamento

  • ​Il setting di apprendimento nell’ABA

    • DTT – Discrete Trial Training

    • NET – Natural Environment Training

    • IT – Incidental Training

  • Analisi applicata del comportamento come base dell’intervento precoce

  • EIBI – Early intensive behavioral intervention

    • Quadro comportamentale

    • Formato dell’insegnamento

    • Prompting

    • Misurazione dei progressi

    • Portata e sequenza del curriculum

    • Esiti del trattamento EIBI

    • Conclusioni

    • Esemplificazione clinica: Molly

PRT – Pivotal Response Treatment

  • Introduzione

  • Quadro comportamentale

  • Formato dell’insegnamento

  • Prompting

  • Misurazione dei progressi

  • Portata e sequenza del curriculum

  • Esiti del trattamento

  • Esemplificazione clinica: Pablo

  • Esemplificazione clinica: Alex

  • Conclusioni

ESDM – Early Start Denver Model

  • Introduzione

  • I principi dell’ESDM

  • Le strategie d’intervento

  • Esemplificazione clinica: Kylie

  • Esemplificazione clinica: Gracie

PACT – Paedriatic Autism Communication Therapy

  • Introduzione

  • Le modalità dell’intervento

DIR® – Developmental, Individual difference, Relationship-based

  • Introduzione

  • Il modello DIR® di valutazione e intervento

  • Il trattamento con il modello DIR®

  • Esiti del trattamento

  • Esemplificazioni cliniche

    • Esemplificazione di attività clinica: Joey

    • Esemplificazione di attività clinica: Gadi

    • Esemplificazione di attività clinica: Carmen

    • Esemplificazione di attività clinica: Suzy

  • ​Conclusioni

Il programma TEACCH

  • Introduzione

  • Excursus storico

  • I principi generali

  • Strategie operative

CAA – Comunicazione Aumentativa Alternativa

  • Introduzione

  • Le tecniche CAA

    • PECS – Picture Exchange Communication System

    • Il linguaggio dei segni

    • SGD – Speech-Generating Device

    • Caso clinico: Matteo

  • Conclusioni

Trattamenti per la comunicazione sociale e l’interazione

  • Introduzione

  • Storie sociali

  • Interventi erogati attraverso filmati video

Il trattamento dei disturbi delle funzioni esecutive

  • Introduzione

  • Inibizione

  • Flessibilità

    • Flessibilità cognitiva

    • Flessibilità attentiva

  • Memoria di lavoro

    • ​Memoria di lavoro visuo-spaziale

    • Memoria di lavoro verbale

  • Attenzione

    • Attenzione selettiva

    • Attenzione sostenuta

  • Pianificazione e problem solving

  • I giochi didattici Giocare per crescere

  • L’uso dei software nel trattamento dei deficit delle FE